STUFA AD IRRAGGIAMENTO New Page 12

il calore radiante:

Trattiamo il calore radiante perchè esso è straordinariamente importante

per il raggiungimento di un confort termico eccezionale.

 Il calore non è tutto uguale,

 come "i COLORI" possono animare sentimenti piacevoli o meno,

 anche "i CALORI" in base alla tipologia espressiva, possono generare sensazioni più o meno piacevoli.

 

Come già detto in precedenza, il calore viene trasportato e trasmesso grazie a due fattori:

1) conduzione con il fluido aria od acqua che genera la convezione e conduzione diretta con il contatto di 2 corpi a differenti temperature

2) irraggiamento diretto dell'energia

 

Le due tipologie di trasferimento termico hanno differenti caratteristiche

che si rendono più o meno utili in base a ciò che si deve riscaldare (e come lo si deve riscaldare)

ogni abitazione necessita di accorgimenti e scelte differenti!

 

In questa sezione approfondiremo molti aspetti del calore radiante perchè riteniamo che esso rappresenti un'importante componente per il raggiungimento del confort termico ottimale.

 

La presenza d'irraggiamento diretto migliora la vivibilità, la percezione del calore, la respirazione, il benessere generale e la salute.

 

Il calore radiante ha però grossi limiti di diffusione e non è normalmente adatto al riscaldamento di tutta l'abitazione!

Aver la casa calda non è sempre sinonimo d'abitazione confortevole!

 

NOTA - MOLTI RIFERIMENTI GIUNGONO DA DOCUMENTI E STUDI DI UN NOTO MARCHIO COSTRUTTORE DI STUFE IN PIETRA OLLARE.

Caratteristiche fisiche del calore radiante:

L'obiettivo deve necessariamente essere un'abitazione ben riscaldata ma anche CONFORTEVOLE !!!

Il calore radiante è energia diretta emessa tangenzialmente da ogni corpo che si trovi a temperatura superiore allo zero assoluto (-273°C). Più alta è la temperatura e maggiore sarà l'energia emessa dal corpo.

 

Quest'energia viene trasmessa tramite FOTONI (microparticelle) aventi caratteristiche contemporaneamente sia di PARTICELLA che di ONDA-VIBRAZIONE (fisica quantistica).

 

Il fotone emesso dal corpo caldo trasporta l'energia attraverso l'aria (od il vuoto od i corpi trasparenti) in maniera diretta.

Quando esso raggiunge un corpo denso lo colpisce agitando le sue molecole, cedendo loro energia termica ed aumentandone la temperatura.

 

Più è caldo il corpo, più il fotone possiede energia e maggiore è il trasferimento di calore.

Il fotone in base all'energia che esprime può penetrare la pelle fino a circa 4 cm di profondità e tende quindi a riscaldare i corpi solidi all'interno.

 

 

I MODELLI DI STUFE E CAMINETTI A LEGNA CANADESI per RISCALDAMENTO:


 L'AMPIEZZA D'ONDA definisce l'INTENSITA' d'energia trasportata dal fotone mentre la LUNGHEZZA D'ONDA definisce la QUALITA' di questa energia. 

La qualità dell'energia e la sua intensità sono molto importanti perchè definiscono se il calore sarà percepito con sensazione piacevole, d'eccesso o d'insufficienza.

E' importante comprendere che non tutte le stufe emettono un calore piacevole e non tutte le abitazioni necessitano della stessa tipologia di stufa a legna!

Per ben comprendere la differenza tra quantità e qualità possiamo fare un paragone con il cibo:

esso sfama quando la quantità e sufficiente.... ma soddisfa profondamente solo se qualità e gusto sono piacevoli!!!

 

Il costruttore di stufe in PIETRA OLLARE, facendo riferimenti precisi a libri e studi, spiega che la lunghezza d'onda (vibrazione) tra gli 8 e 9 microm rappresenta l'irraggiamento ideale biologicamente compatibile con l'essere vivente.

L'onda di tale lunghezza penetra circa un millimetro sotto pelle dove si trova forte irrorazione sanguigna.

L'irraggiamento delle stufe ad accumulo in pietra ollare (ed in ceramica) tendono ad emettere tali frequenze benefiche!

L'irraggiamento delle stufe metalliche che hanno temperature superficiali maggiori (ad esempio stufe metalliche MONOPARETE con temperature superiori a 250°C) tende invece ad inviare fotoni aventi onde con lunghezza di circa 5microm.

Queste ultime tendono ad essere percepite con sensazione d'"eccesso termico".

Noi non abbiamo nozioni per negare tale fatto e puntualizziamo che dipende anche da quale distanza ci si pone rispetto alla stufa... in ogni caso le stufe in pietra ollare emettono veramente un calore piacevolissimo e mai fastidioso neppure con 26 °C in stanza.

Ci viene poi spiegato che il calore emesso dalla stufa metallica tende a scaldare maggiormente l'aria ed in definitiva il fotone da essa emesso tende a raggiungere distanze meno elevate rispetto ai prodotti in pietra ollare.

Puntualizziamo che i riferimenti e gli studi sembrano appunto asserire che la miglior frequenza d'onda sia quella sopra indicata (8-9 microm).

La temperatura superficiale ed il materiale superficiale della stufa influiscono molto sul confort fornito!

Noi riteniamo, per prove pratiche effettuate che anche alcune tipologie di stufe in materiale metallico (ma non tutte) danno reale prova d'emissioni termiche estremamente piacevoli per il corpo umano e riescono a creare confort termico eccellente nell'abitazione.

Le stufe a legna METALLICHE DOPPIA PARETE ad esempio offrono irraggiamneto più piacevole.


RISCALDAMENTO DEI MURI:

L'irraggiamento tende a creare un sistema termico che limita la stratificazione dell'aria calda e tende invece a scaldare i muri della stanza rendendo molto confortevole soggiornarvi.

Il dati del produttore di stufe ad accumulo in pietra ollare evidenziano che la stufa irraggiante è in grado d'innalzare la temperatura dei muri della stanza maggiormente rispetto ad una stufa convettiva... La diretta conseguenza sarà un confort generale migliore. La temperatura dei muri è importante al fine del confort termico percepito!

I muri freddi influiscono negativamente sul confort: l'irraggiamento diretto ricevuto dai muri tende ad aumentare la loro temperatura superficiale, anche l'isolamento termico tende ad aumentare la temperatura superficiale dei muri migliorando il confort.


TEMPERATURA DELL'ARIA:

Un altro parametro importante è la temperatura dell'aria che dev'essere sufficientemente elevata ma non troppo. L'eccesso di temperatura dell'aria tende a rendere "afoso" l'ambiente. Gli apparati radianti a bassa temperatura sono in assoluto quelli che riscaldano meno l'aria!

 

L'obiettivo deve necessariamente essere d'avere si un'abitazione ben riscaldata ma anche PIENAMENTE CONFORTEVOLE!!!


IONI POSITIVI E NEGATIVI:

L'aria è ricca di microparticelle elettricamente caricate denominate IONI: la predominanza di ioni caricati negativamente è caratteristica di ambienti di alta montagna, mare, boschi... che sono notoriamente luoghi salutari ove il respiro è più leggero. Gli apparati radianti (in pietra ollare) tendono a produrre condizioni simili nella quantità e qualità di IONI negativi.

Il riscaldamento convettivo non favorisce tale condizione.


CONSUMO DI LEGNA:

Più la casa sarà resa confortevole, minore sarà il consumo di legname.

un'abitazione poco confortevole tende a necessitare di temperature interne maggiori per compensare la carenza di comfort, questo si traduce in consumo maggiore di legname.

ATTENZIONE: I limiti del sistema puramente radiante impongono attente strategie e malizie per poter riscaldare abitazioni intere.

IL SISTEMA PURAMENTE RADIANTE NON E' QUASI MAI ADATTO AL RISCALDAMENTO D'ABITAZIONI INTERE!

 

Riscaldare una casa intera con un solo apparato è cosa possibile ma non semplice, invitiamo ad approfondire il tema leggendo le sezioni per associati

per capire quali accortezze e caratteristiche d'emissione termica siano necessarie per giungere a tale risultato.

 

ECCO STOVE: stufe irraggianti ad accumulo con effetto convettivo utile al riscaldamento dell'intera abitazione

 

VEDI ANCHE: IRRAGGIAMENTO e SALUTE

 

AVVERTENZA LEGALE DM n.186, 7 novembre 2017: le stufe a legna vanno utilizzate come da certificazione (es.: prodotto 12 kw/h inserire 3.4kg legna all'ora con andatura elevata),

leggete attentamente il manuale Italiano fornito per acquisire le corrette indicazioni d'uso conformi al DM 186 per Italia/Europa.

RICHIEDETE SEMPRE il Manuale Italiano a info@stufefocolari.com


di Emiliano Squillari

str. Miravalle 17,  10024 - Moncalieri (TO) - Italy (visite su appuntamento)

mail :  info@stufefocolari.com

Telefono:  393 872 6192

P.IVA:  11309630017

IMPORTATORE ESCLUSIVO PER L'ITALIA

Testi, fotografie e gestione web di Emiliano Squillari (o su concessione autorizzata). E' vietata qualsiasi riproduzione senza autorizzazione.

Si declina ogni responsabilità per danni a persone o cose dovuti ad errata comprensione ed applicazione dei contenuti di questo sito.
Privacy    -    Informativa Cookies    -   
© 2009 Squillari Emiliano