stufe e caminetti ad EMISSIONE TERMICA MISTA DEL CALORE: irraggiamento e convezione - DOPPIO CALORE New Page 12

CONSULENZACONTATTIACQUISTI

STUFE AD EMISSIONE TERMICA MISTA:

AD IRRAGGIAMENTO E CONVEZIONE

DOPPIO CALORE


  VI SONO DIFFERENTI MODALITA' D'EMISSIONE DEL CALORE

irraggiamento

convezione naturale - forzata - canalizzata

conduzione


Una stufa ad irraggiamento diretto fornisce una sensazione simile a quella che si percepisce esponendosi direttamente al sole

(immaginate d'essere in montagna ben riparati dal vento esposti al deciso sole di marzo).

L'irrraggiamento è una modalità fisica diretta di trsferimento dell'energia termica tramite fotoni, raggi infrarossi, vibrazione termica, onde d'energia...

Le stufe irraggianti differiscono una dall'altra ed emettono differenti qualità d'irraggiamento: IRRAGGIAMENTO VIVACE, MEDIO, IRRAGGIAMENTO DOLCE...

ogni tipologia d'emissione possiede proprietà utili a risolvere differenti criticità d'ambiente. 


Le stufe convettive utilizzano l'aria calda per il trasferimento del calore: le pareti calde delle stufe riscaldano l'aria per conduzione termica, l'aria calda si diffonde poi nella casa fornendo tepore.

La sensazione termica che si percepisce è simile a quando si è sottoposti ad un vento d'aria tiepida.

 

Queste due tipologie d'emissione di calore sono differenti ed hanno caratteristiche proprie che è necessario conoscere per ottenere i risultati migliori nel riscaldamento naturale a legna.

L'eccesso d'una oppure dell'altra componente può esser fastidiosa mentre la carenza d'una o dell'altra componente riduce il comfort ed incide negativamente sulla diffusione termica.

 

stufe ad emissione mista convettiva ed irraggiante CON OLTRE 40 ORE DI AUTONOMIA:

CARICA DI LEGNAME MAGGIORATA, EMISSIONE DEL CALORE COSTANTE E REGOLARE,

ADATTO A RISCALDAMENTO D'ABITAZIONI INTERE


I sistemi MISTI d'emissione di calore sono molto utilizzati nel riscaldamento delle abitazioni perchè ogni tipologia d'emissione termica ha qualità e difetti, la somma delle 2 componenti può dare i migliori risultati!

Le stufe possono essere maggiormente convettive od irraggianti e realizzare entrambe le funzioni contemporaneamente.

Il materiale di rivestimento esterno, le distanze tra il focolare ed il rivestimento della stufa, le temperature della combustione, i materiali di costruzione... possono determinare differenti caratteristiche d'emissione termica.

I caminetti chiusi solitamente realizzano un forte irraggiamento anteriore dal vetro e una forte convezione dalle apposite bocchette ma spesso non irraggiano lateralmente. I caminetti a legna ad emissione mista possono esser canalizzati verso i locali lontani apportando buone quantità d'aria calda, sono utili per riscaldare abitazioni intere.

 

STUFE E CAMINETTI A DOPPIA FUNZIONE IRRAGGIANTE E CONVETTIVA, in alcuni casi denominate DOPPIO CALORE:

in base alla geometria degli ambienti da riscaldare potremo scegliere una stufa principalmente convettiva, principalmente irraggiante, oppure con emissionee mista.

In un ambiente unico può essere maggiormente indicata una stufa irraggiante.... ancor più se il locale è molto alto.

Se si vogliono scaldare più stanze sarà importante sfruttare la qualità convettiva ma associandovi l'irraggiamento riusciremo a riscaldare anche le pareti interne dell'appartamento procurando un comfort maggiore.

Con l'irraggiamento diretto, oltre al confort maggiore si consuma meno legname ma la propagazione del calore è molto limitata...

Ogni casa, ogni famiglia, ogni tipo d'installazione giova di differenti qualità d'emissione di calore... ogni caso necessita di apparato adeguato per ottenere i risultati ottimali di confort e diffusione del calore... sbagliare tipologia di stufa porta necessariamente a consumi elevati e risutlati termici scadenti.


Conclusioni personali su stufe ad irraggiamento, convezione naturale, convezione forzata, emissione termica mista:

DIPENDE DALL'AMBIENTE DA RISCALDARE!

Ogni apparato realizza differenti proporzioni d'emissione radiante/convettiva.

Il riscaldamento ottimale è spesso caratterizzato dall'insieme contemporaneo delle due tipologie di emissione di calore... servono attenzioni particolari per individuare le caratteristiche termiche adatte al caso e le strategie di diffusione migliori al fine d'ottenere risultati soddisfacenti.

L'apparato installato in centro casa dovrà necessariamente presentare prestazioni emissive ed accorgimenti differenti rispetto all'apparato installato in zona periferica.

Un ambiente umido necessita di caratteristiche opposte rispetto ad una casa ben asciutta.

l'irraggiamento è maggiormente piacevole, vedrete che il vostro cane o gatto si metterà spesso in prossimità della stufa a godersi il calore radiante.

L'irraggiamento non è in grado di propagarsi in più ambienti in maniera uniforme ma può riscaldare le pareti dell'abitazione ed aumentare generosamente il comfort.

Il riscaldamento convettivo è migliore nel trasferirsi efficacemente e rapidamente anche nelle stanze comunicanti con quella dove la stufa è installata.

La stufa a convezione forzata è utile solo in casi particolari ma può divenir più rumorosa a causa delle ventole.

La stufa a convezione naturale è solitametne anche radiante, coniuga quindi le due tipologie di riscaldamento in un solo apparato.

A volte neppure i negozianti conoscono la differenza tra una tipologie e l'altra di stufe.

 

ATTENZIONE: alcune stufe emettono tipologie di calore particolarmente fastidioso... ripeto che la scelta della stufa DIPENDE DALL'AMBIENTE DA RISCALDARE!

 

La stufa sotto descritta è un prodotto ibrido di massa irraggiante che si trasforma in stufa a fuoco continuo e con proprietà convettive spiccate:

ECCO STOVE: stufe irraggianti ad accumulo con effetto convettivo utile al riscaldamento dell'intera abitazione

 

VEDI ANCHE:  stufe ad IRRAGGIAMENTO

AVVERTENZA LEGALE DM n.186, 7 novembre 2017: le stufe a legna vanno utilizzate come da certificazione (es.: prodotto 12 kw/h inserire 3.4kg legna all'ora con andatura elevata),

leggete attentamente il manuale Italiano fornito per acquisire le corrette indicazioni d'uso conformi al DM 186 per Italia/Europa.

RICHIEDETE SEMPRE il Manuale Italiano a info@stufefocolari.com


di Emiliano Squillari

str. Miravalle 17,  10024 - Moncalieri (TO) - Italy (visite su appuntamento)

mail :  info@stufefocolari.com

Telefono:  393 872 6192

P.IVA:  11309630017

IMPORTATORE ESCLUSIVO PER L'ITALIA

Testi, fotografie e gestione web di Emiliano Squillari (o su concessione autorizzata). E' vietata qualsiasi riproduzione senza autorizzazione.

Si declina ogni responsabilità per danni a persone o cose dovuti ad errata comprensione ed applicazione dei contenuti di questo sito.
Privacy    -    Informativa Cookies    -   
© 2009 Squillari Emiliano