VANTAGGI PER LA CASA con stufe e caminetti a lunga autonomia New Page 12

CONSULENZACONTATTIACQUISTI

CASA PIU' SALUBRE:

VANTAGGI CON STUFE E CAMINETTI A LUNGA AUTONOMIA

LE STUFE A LEGNA AD ACCENSIONE PERMENENTE 24 ORE SU 24 30 ore d'autonomia con una sola carica di legna

modello F5100 stufa a legna

taglia Extra Large

ACCENSIONE PROLUNGATA FINO A 30 ORE

DIFFUSIONE TERMICA MAGGIORATA

stufa a legna per riscaldamento continuo dell'intera abitazione

TECNOLOGIA IBRIDA-CATALIZZATA = MENO FUMO E PIU' CALORE.

Una nota particolare va indicata per le abitazioni di nuova tecnologia ermetiche e ricche in coibentazione

ATTENZIONE ALLE CRITICITA' CHE SI GENERANO CERCANDO DI RIDURRE LE DISPERSIONI TERMICHE:

La riduzione delle dispersioni termiche è importante ma porta anche una serie di svantaggi che possono danneggiare la struttura dell'abitazione e la salute dei suoi abitanti.

Il primo intervento che viene spesso fatto per migliorare la coibentazione è quello di sostituire le finestre a vetri singoli con FINESTRE ERMETICHE a doppi o tripli vetri.

Si tratta d'un ottimo ed utile intervento. In tale occasione spesso si opta per la sostituzione di tutto l'infisso e non solamente del vetro.

I nuovi infissi saranno di tipologia a taglio termico ed ermetici.

L'ermeticità dell'infisso garantisce che l'aria calda non possa uscire dalle fessure (vantaggio termico) ed impedisce anche all'aria fredda di entrare in casa (altro vantaggio termico).

A prima vista l'intervento è buono ma si riscontrano subito problemi nuovi che prima non esistevano: Il ricambio d'aria creato dalle fessure, garantiva l'espulsione dell'umidità che le occupazioni umane generano (respirare, cucinare, docce calde, lavare e stendere biancheria).

 

Ora con i nuovi infissi ermetici il ricambio d'aria spontaneo è impossibile e l'umidità non può più uscire e si accumula in casa rendendo malsano l'ambiente, procurando colate sui vetri e muffe sulle pareti più fredde.

L'umidità eccessiva penetrando nei muri determinerà un aumento della conduttività termica degli stessi con aumento delle dispersioni termiche.

L'ambiente umido è malsano.

Per aiutare ad eliminare l'umidità, si apriranno delle feritoie di sfogo sulle pareti in maniera di ripristinare una corretta circolazione e ricambio d'aria...

A questo punto ci si troverà ad avere speso i soldi per i nuovi infissi ermetici e poi aver speso i soldi per ripristinare le fessure con nuove feritoie ripristinando le perdite d'aria calda e l'ingresso d'aria fredda.

PER EVITARE UN RICAMBIO D'ARIA CON ARIA FREDDA:

e per ridurre quindi le perdite termiche che si riscontrano nel ricambio d'aria si può inserire un apparato elettrico dotato di scambiatore con recupero del calore.

Esso riduce le perdite termiche dovute al ricambio d'aria imponendo però la spesa per l'acquisto dell'apparato ed il consumo di energia elettrica (seppur basso)... pare che l'uomo ad ogni soluzione trovi una complicazione in più da dover risolvere.

IN DEFINITIVA: Ritengo importante avere buoni infissi isolanti con buoni vetri ma l'ermeticità eccessiva della casa trovo sia piuttosto dannosa... la casa deve traspirare grazie ai materiali edilizi traspiranti ed in piccola parte deve anche RESPIRARE senza esser totalmente ermetica.

 

LA STUFA A LEGNA PUO' AIUTARE ANCHE AD ESPELLERE UMIDITA' e mantenere la casa salubre!

VANTAGGI PER LA CASA CON STUFE e CAMINETTI:

La STUFA in tutto ciò può risultare preziosa, soprattutto se resta accesa tutto il giorno con sistema a lunga autonomia.

La presa d'aria esterna garantirà l'ingresso d'aria fresca grazie al tiraggio naturale della canna fumaria.

La stufa userà l'aria viziata della casa per bruciare il legname generando calore ed espellerà aria esausta e fumi tramite la canna fumaria.

Con la stufa si genererà un circolo virtuoso che produce un continuo e salubre ricambio d'aria. Si avrà l'eliminazione dell'umidità in eccesso con contemporanea generazione di calore utile. Le perdite dovute all'ingresso d'aria fresca ed all'uscita d'aria calda avverranno tramite il processo di generazione di calore in maniera naturale e senza necessità di corrente elettrica.

 

In alternativa alla stufa sarebbero necessarie le soglie di ventilazione con scambiatore termico che recuperano il calore che uscirebbe dalla casa con la ventilazione... consumano corrente elettrica...

Se si opterà per interventi maggiori come un cappotto termico isolante, a maggior ragione sarà bene ventilare l'abitazione... meglio se tramite il flusso d'aria virtuoso generato dalla stufa.

L'eccesso d'umidità in casa traspirando in parte attraverso i muri (anch'essi respirano), troverà giungendo verso l'esterno, strati sempre più freddi di materiale, ad un certo punto se l'umidità sarà molta si verificherà un fenomeno di condensazione all'interno del materiale isolante o del muro.

La condensa è acqua e genera processi che alla lunga possono danneggiare l'abitazione o alcuni suoi elementi (soprattutto se lo strato umido va sotto zero gradi centigradi).

L'interposizione di barriere al vapore per impedire danneggiamenti è favorevole ma crea un nuovo problema: i muri non respirano più per niente e non portano più via l'umidità dall'interno della casa. Si crea a questo punto un circolo vizioso che aumenta ancora di più l'accumulo malsano d'umidità che necessita di maggiore ricircolo d'aria fresca dall'esterno e che aumenta nuovamente le perdite di calore.

 

IN SINTESI, ritengo MOLTO utili tutte le MODERATE operazioni di coibentazione ma ritengo anche che occorra non rendere ermetiche le case (che devono respirare come noi). La stufa a legna funzionante costantemente in una casa che sia stata coibentata o meno, può risultare un elemento di grande utilità nel ripristinare la salubrità degli ambienti.

LA COIBENTAZIONE E' SEMPRE UTILE

LA STUFA A LEGNA POSTA IN UNA STRUTTURA MEDIAMENTE COIBENTATA GARANTISCE BASSI CONSUMI DI LEGNA

MAGGIOR COMFORT

E MIGLIOR DIFFUSIONE TERMICA RISPETTO AD ABITAZIONI PER NULLA COIBENTATE.

ATTENZIONE: LA PRESA ARIA ESTERNA DEVE SEMPRE ESSER PRESENTE A NORMA DI LEGGE AL FINE DI PRESERVARE LA SICUREZZA ED IL CORRETTO FUNZINAMENTO DI STUFE E CAMINETTI !

 

Vedi anche: PRIVILEGIO di nicchia

 

AVVERTENZA LEGALE DM n.186, 7 novembre 2017: le stufe a legna vanno utilizzate come da certificazione (es.: prodotto 12 kw/h inserire 3.4kg legna all'ora con andatura elevata),

leggete attentamente il manuale Italiano fornito per acquisire le corrette indicazioni d'uso conformi al DM 186 per Italia/Europa.

RICHIEDETE SEMPRE il Manuale Italiano a info@stufefocolari.com


di Emiliano Squillari

str. Miravalle 17,  10024 - Moncalieri (TO) - Italy (visite su appuntamento)

mail :  info@stufefocolari.com

Telefono:  393 872 6192

P.IVA:  11309630017

IMPORTATORE ESCLUSIVO PER L'ITALIA

Testi, fotografie e gestione web di Emiliano Squillari (o su concessione autorizzata). E' vietata qualsiasi riproduzione senza autorizzazione.

Si declina ogni responsabilità per danni a persone o cose dovuti ad errata comprensione ed applicazione dei contenuti di questo sito.
Privacy    -    Informativa Cookies    -   
© 2009 Squillari Emiliano