INSTALLARE e RIVESTIRE IL CAMINETTO A LEGNA New Page 12

 

INSTALLARE IL CAMINETTO A LEGNA E PELLET

 

L'INSTALLAZIONE CORRETTA D'UN CAMINETTO PUO' INFLUIRE NOTEVOLMENTE SUI RISULTATI DI RISCALDAMENTO D'UNA CASA.

La canna fumaria è l'elemento più importante dell'intero impianto... ne è il motore ed occorre dedicare tempo, intelligenza, conoscenze e buona cura nella sua realizzazione.

L'installazione del caminetto necessita della realizzazione di un RIVESTIMENTO TECNICO + ESTETICO (senza la parte tecnica il camino rende poco calore in casa).

 

 

INSTALLAZIONE E SICUREZA:

DISTANZE DA MATERIALI COMBUSTIBILI e

DISTANZE DA MURI E MATERIALI  IGNIFUGHI

 

rispetto alla stufa il caminetto disporrà d'un rivestimento isolante, riflettente ed estetico attorno al suo nucleo di combustione... esso proteggerà i muri e tutti gli elementi attorno al caminetto.

Solo l'irraggiamento frontale sarà potente e non dovrà influire su materiali combustibili posizionati davanti, non dovranno esserci tendaggi o tappeti e mobili nelle immediate vicinanze.

 

L'installazione del rivestimento del caminetto garantirà le caratteristiche spiccatamente convettive del prodotto e la possibilità di canalizzare il calore.

 

 

 

Quando si sceglie di porre un trave in legno come cornice sopra al caminetto occorre provvedere a distanziarla e proteggerla dal calore affichè non prenda fuoco.

 

 

POSIZIONE DEL CAMINETTO

 

la posizione d'installazione del caminetto è importantissima per la distribuzione corretta del calore nell'abitazione.

Il caminetto può tendenzialmente esser posto meno centralmente rispetto alla stufa ma la centralità del prodotto è SEMPRE FAVOREVOLE alla più uniforme diffusione termica. Molti caminetti prevedono anche la ventilazione forzata o addirittura canalizzata che aiuta la diffusione termica.

 

 

Questo caminetto è stato lasciato completamente aperto e privo di rivestimento

perchè possa emettere liberamente tutto il calore

senza i limiti imposti da un involucro che ridurrebbe lo sfogo in ambiente.

 

 

POSIZIONE DI INSTALLAZIONE CAMINETTO DA RISCALDAMENTO.

 

Chiaramente se il prodotto non è destinato al riscaldamento ma è solo per estetica, la posizione sarà ININFLUENTE.

Se il caminetto ha invece finalità di riscaldamento occorre sapere che nel riscaldamento naturale è molto importante definire una posizione coerente che permetta tramite le dinamiche naturali di movimentazione del calore, la sua distribuzione adeguata in casa.

Gli studi sono piuttosto complessi ed occorre molta esperienza per saper cosa fare in tutti i casi strutturali edilizi.

L'installazione del caminetto può lasciare maggiori margini nella definizione della sua posizione in casa rispetto alla stufa a legna perchè le sue caratteristiche permettono forte convettività e possibilità di canalizzazione... ma solo impianti ben realizzati possono riscaldare una casa intera 24 ore su 24.

 

I tubi di connessione verso la canna fumaria saranno molto ben vincolati tramite fascette metalliche e viti affinché non possano muoversi e sfilarsi.

 

Se possibile l'installazione deve prevedere la possibilità di poter asportare l'inserto senza dover danneggiare cappa e rivestimento... in questo modo qualsiasi intervento di manutezione o addirittura la sostituzione dell'inserto saranno semplici da attuare.

 

Le cornici "abbondanti" dei prodotti Canadesi sono molto utili per fornire la possibilità di intervenire senza danneggiare il rivestimento.

 

 

INSTALLAZIONE DEL RIVESTIMENTO DI FINITURA DEL CAMINETTO:

 

Il rivestimento del caminetto è non solo un rivestimento estetico ma anche un vero rivestimento tecnico e deve necessariamente prevedere accortezze atte a regolare il grado d'irraggiamento e permettere la produzione d'aria calda con la possibilità di canalizzarla. Un altro aspetto del rivestimento riguarda la protezione dei muri e di tutti gli elementi circostanti in maniera che il calore emesso non possa danneggiarli.  Il rivestimento è multistrato ed i primi strati servono a PROTEZIONE DEI MURI E A PRODUZIONE DELL'ARIA CONVETTIVA mentre l'ultimo strato etetico prevede pitture, metalli, pietre o maioliche di pura finitura visiva.

 

A livello tecnico l'assenza d'un girofumi metallico o d'accumulo, l'assenza d'un sistema di combustione prolungata, l'assenza d'un rivestimento tecnico ed opportune griglie di ventilazione determina il fallimento totale d'un sistema di riscaldamento con caminetto a legna.

 

 

PROTEZIONE DEL PAVIMENTO:

 

nell'istallazione del caminetto su un pavimento di materiale combustibile o sensibile al calore come ad esempio un palchetto in legno, è basilare porre sotto al caminetto una base ignifuga in metallo o pietra o materiale refrattario al fine di proteggere il palchetto e rendere sicura la condizione d'utilizzo del caminetto.

Sul pavimento davanti ai caminetti verrà posta una protezione per impedire l'accidentale caduta di braci dalla bocca del fuoco sul legno.

Normalmente la struttura prevede una soglia in pietra o marmo o mattone che oltre ad esser estetica raccoglie cenere o braci che possono accidentamente uscire dal focolare. 

 

 

Attenzione a non lasciare cuscini e tappeti troppo vicini al caminetto!

 

 

INSTALLAZIONE CAMINETTO A PELLET:

Il caminetti a pellet necessitano degli stessi accorgimenti degli apparati a legna, in più servirà un allacciamento elettrico ed una manutezione e pulizia molto più frequenti.

Segnaliamo la necessità assoluta d'installare la canna fumaria in maniera corretta al fine di scaricare i fumi sopra al tetto e non lungo i muri della casa. La stufa ed il caminetto a pellet emettono molte poveri sottili ed è meglio buttarle sul tetto piuttosto che vicino alla finestra di casa. Lo scarico a tetto è OBBLIGATORIO sia per motivi di sicurezza che per l'osservazione degli obblighi di legge e delle normative.

Vi sono ulteriori motivi tecnici che indicano la necessità d'uscire sul tetto con una regolare canna fumaria e la legge stessa lo definisce e lo obbliga.

 

 

ACCORGIMENTI DI SICUREZZA:

la sicurezza non va mia trascurata!

Il fuoco è potenzialmente pericoloso e la combustione crea dei fumi che contengono componenti dannosi ed addirittura mortali.  leggete  la sezione: SICUREZZA con stufe e caminetti . E' bene curarsi d'installare sensori incendio e sensori di monossido di carbonio.

La corretta installazione e manutenzione del caminetto e della canna fumaria eliminano tutte le possibilità di guai ma... non si sa mai, un guasto imprevedibile potrebbe sempre causare un incidente anche grave... meglio installare i sensori.

 

 

INSTALLAZIONE CANNA FUMARIA del CAMINETTO A LEGNA:

 

in linea di massima tutti i restanti accorgimenti che riguardano l'installazione del caminetto sono relativi alla canna fumaria che è il VERO MOTORE DELLA COMBUSTIONE ma è anche il primo punto che realizza sicurezza antincendio e anti - intossicazione.

Visita la sezione  CANNA FUMARIA per stufe e caminetti  per maggiori informazioni.

La canna deve essere lineare, verticale e ben coibentata, realizzata da personale qualificato a norma di legge... oggi la canna fumaria realizzata a norma di legge è sicura e impedisce ogni possibilità di incendio od intossicazione.

 

 

VEDI ANCHE:  CANNA FUMARIA per stufe e caminetti

 

CONSULENZACONTATTIACQUISTI

 

importatore esclusivo

CENTRO RISCALDAMENTO NATURALE di Emiliano Squillari

str. Miravalle 17,  10024 - Moncalieri (TO) - Italy (visite su appuntamento)

mail :  info@stufefocolari.com

Telefono:  393 872 6192

P.IVA:  11309630017

AVVERTENZA LEGALE DM n.186, 7 novembre 2017: le stufe a legna vanno utilizzate come da certificazione (es.: prodotto 12 kw/h inserire 3.4kg legna all'ora con andatura elevata),

leggete attentamente il manuale Italiano fornito per acquisire le corrette indicazioni d'uso conformi al DM 186 per Italia/Europa.

RICHIEDETE SEMPRE il Manuale Italiano a  info@stufefocolari.com

Testi, fotografie e gestione web di Emiliano Squillari (o su concessione autorizzata). E' vietata qualsiasi riproduzione senza autorizzazione.

Si declina ogni responsabilità per danni a persone o cose dovuti ad errata comprensione ed applicazione dei contenuti di questo sito.
Privacy    -    Informativa Cookies    -   
© 2009 Squillari Emiliano