l'impegno con le stufe e caminetti a legna e pellet, uso, manutenzione e pulizia New Page 12

 

L'impegno che comporta il riscaldamento con stufe e caminetti a legna

la gestione della legna... la gestione del fuoco... la pulizia... la manutenzione

 

 

L'impegno della gestione della legna: IL BOSCO

 

Se abbiamo un bosco di nostra proprietà occorre esser ben attrezzati ed il lavoro da fare è impegnativo, dal taglio al trasporto allo stoccaggio... i macchinari forniscono l'energia ma tempo, impegno e fatica sono i nostri. Il vantaggio nell'utilizzo di legname proprio è che IL COSTO DEL RISCALDAMENTO ANNUALE SARA' QUASI GRATUITO... riscaldarsi gratuitamente è certo un privilegio non da tutti!

 

 

L'impegno della gestione della legna: ACQUISTO LEGNA TAGLIATA

 

il primo degli impegni è nella gestione della legna che va acquistata con buon anticipo ed ACCATASTATA al coperto in luogo ventilato per favorirne l'essicazione.

 

Per evitare l'impegno dell'accatastamento può essere utile l'acquisto di LEGNA DA ARDERE SU PALLET... le legna sarà già ben disposta e disponibile per l'uso.

 

Se compriamo il legname da riscaldamento SFUSO GIA' TAGLIATO l'unico lavoro impegnativo è quello di accatastarlo al riparo dalle intemperie (circa 2 o 3 ore di tempo).

Con l'acquisto del legname tagliato potremo ancora contare su un risparmio economico di circa il 64% rispetto all'equivalente gas metano... cifra che può ben valere un po di tempo per l'accatastamento della legna!

 

Se vogliamo evitarci queste piccole fatiche esistono fornitori che per qualche euro in più al quintale ci venderanno bancali di legname "impacchettato" su pallet, esso verrà sistemato dall'operatore dove indicheremo noi stessi con l'ausilio del loro muletto. A fronte d'un acquisto un poco più costoso avremo la comodità d'un servizio completo e ZERO IMPEGNO!

 

 

Durante la stagione invernale man mano si deve portare in casa la legna che ci serve per la giornata... queste quantità essendo moderate NON rappresentano un fastidio od una fatica.

Sarà però bene porre la catasta in luogo molto comodo ed accessibile per portarlo comodamente in casa ogni giorno.

 

E' CHIARO CHE SCELGLIERE APPARATI DI COMBUSTIONE ALTAMENTE EFFICIENTI (STUFE, CAMINETTI, CALDAIE)

GARANTISCE IL DIMEZZAMENTO DEI CONSUMI ED IL DIMEZZAMENTO DELL'IMPEGNO NELLA GESTIONE DELLA LEGNA!

 

 

L'impegno della gestione della STUFA o del CAMINETTO:

 

Se acquisteremo una stufa od un caminetto TRADIZIONALE, l'impegno sarà notevole poichè al mattino va tolta la cenere e poi va riacceso a freddo, poi ogni ora occorre mettere legna nel focolare... continuamente... continuamente... continuamente... ma se usciamo di casa per oltre 2 ore al rientro sarà nuovamente da riaccendere...

 

Se si sceglie una stufa ad accumulo l'impegno sarà minore perchè si accenderà la stufa solo un paio di volte al giorno, direttamente con una carica completa e non si dovrà mettere legna in continuazione... ma attenzione i prodotti di massa tendono a SCALDARE UNA SOLA STANZA E NON UNA CASA INTERA.

Solamente pochissimi e ricercatissimi prodotti di massa hanno caratteristiche adatte alla diffusione del calore nella casa.

 

 

Se invece si scelgono le stufe a legna CANADESI con lunga autonomia e tripla combustione allora la cenere si toglie solo dopo 2 settimante di utilizzo ed il fuoco viene riavviato direttamente dalle braci sempre presenti... inotre diffonde bene il calore in tutta la casa.

 

 

La stufa non si spegne mai e bastano poche cariche di legna al giorno, direttamente sulle braci vive per riscaldare una casa intera!

Tutto sarà più facile e piacevole con le stufe ed i caminetti ad accensione prolungata... più comode ... pochissimo impegno e BUON CALORE SEMPRE BEN DIFFUSO!

 

 

impegno con apparati EVOLUTI:

 

Nella giornata verrà SALTUARIAMENTE aggiunta legna sulle braci ardenti, cosa piacevole e soddisfacente... vedere la fiamma riavviarsi ed ardere imperiosa è una grande soddisfazione... le stufe a lunga autonomia nella modalità d'uso CANADESE possono prevedere addirittura 1 sola carica al giorno o massimo 2 o 3 volte a seconda della taglia di prodotto e del fabbisogno termico della casa.

 

 

ATTENZIONE: il DM n.186, 7 novembre 2017 prevede un utilizzo della stufa a legna in conformità alle normative dei test CE, la stufa va usata come da MANUALE ISTRUZIONI con la corretta quantità di legna e la corretta andatura in conformità con i test di certificazione CE.

LEGGETE ATTENTAMENTE IL MANUALE DI PRODOTTO

 

 

L'impegno della pulizia della stufa:

 

La pulizia delle stufe tradizionali consisterà nello svuotare la cenere al massimo ogni 2 giorni ma oggi esistono anche stufe che necessitano dello svuotamento solamente 1 volta al mese!

Anche in qesto settore i prodotti EVOLUTI ed i PRODOTTI CANADESI A TRIPLA COMBUSIONE danno minore impegno in assoluto!

 

 

L'impegno della manutezione della stufa o del caminetto a legna:

 

una volta all'anno, PULIZIA CANNA FUMARIA E STUFA + CONTROLLO VISIVO DELL'INTEGRITA' DI TUTTI I COMPONENTI INTERNI ED ESTERNI DEL PRODOTTO!

 

 

NOTE AGGIUTIVE sugli impegni quotidiani:

negli apparati NORMALI occorrerà un minimo d'attenzione nell'esecuzione delle operazioni di carico legna e svuotamento cenere, se non si è accorti,  un po' di cenere o briciole di legna possono sporcare il pavimento... o addirittura potete buttare sul pavimento delle braci... consultate anche la sezione sulla sicurezza!

Più pratici e più puliti e più sicuri sono gli apparati EVOLUTI e le stufe e caminetti Canadesi a tripla combustione catalizzata.

Le stufe tradizionali possono prevedere anche più d'una pulizia annuale mentre le stufe evolute che hanno ottime combustioni possono anche prevedere una sola pulizia annuale od ogni 2 o tre anni.

Gli apparti evoluti bruciano meglio, consumano meno legna, fanno meno fumo e necessitano di minor manutenzione.

 

 

Qui sotto un facile gioco per te... trova l'intruso che si mimetizza!

 

Confronto impegno legna e pellet:

 

Si potrebbe erronemente pensare che il pellet dia meno impegno... invece con gli apparati a pellet occorre ugualmente aggiunger combustibile 1 o 2 volte al giorno ed ogni 2 giorni occorre togliere la cenere.

In aggiunta ogni 2/4 giorni BISOGNA pulire bene il focolare, la griglia di combustione, il pozzetto dello scarico fumi, lo scambiatore di calore... e naturalmente la cenere... poi la manutezione straordinaria e la guastabilità sono più frequenti che negli apparati a legna.

 

STUFE e CAMINETTI PROFESSIONALI CON BASSISSIMI CONSUMI, 5 STELLE

oltre 30 ORE DI COMBUSTIONE con una sola carica di legna

DIFFUSIONE AMPLIATA: il calore invade tutta la casa

INCENTIVO CONTO TERMICO

 

Vedi anche LEGNA da ardere

 

CONSULENZACONTATTIACQUISTI

 

importatore esclusivo

CENTRO RISCALDAMENTO NATURALE di Emiliano Squillari

str. Miravalle 17,  10024 - Moncalieri (TO) - Italy (visite su appuntamento)

mail :  info@stufefocolari.com

Telefono:  393 872 6192

P.IVA:  11309630017

AVVERTENZA LEGALE DM n.186, 7 novembre 2017: le stufe a legna vanno utilizzate come da certificazione (es.: prodotto 12 kw/h inserire 3.4kg legna all'ora con andatura elevata),

leggete attentamente il manuale Italiano fornito per acquisire le corrette indicazioni d'uso conformi al DM 186 per Italia/Europa.

RICHIEDETE SEMPRE il Manuale Italiano a  info@stufefocolari.com

Testi, fotografie e gestione web di Emiliano Squillari (o su concessione autorizzata). E' vietata qualsiasi riproduzione senza autorizzazione.

Si declina ogni responsabilità per danni a persone o cose dovuti ad errata comprensione ed applicazione dei contenuti di questo sito.
Privacy    -    Informativa Cookies    -   
© 2009 Squillari Emiliano