stufe e caminetti ad ACCUMULO DI CALORE IN PIETRA OLLARE New Page 12

CONSULENZACONTATTIACQUISTI

STUFE E CAMINETTI A LEGNA AD ACCUMULO DI CALORE IN PIETRA OLLARE:

il fascino della stufa ad accumulo è notevole ed il rendimento energetico sempre ottimale ad ogni combustione. Essendo di tipologia radiante donano un comfort speciale.

Ringraziamo Paolo Boaglio per l'autorizzazione alla pubblicazione dell'immagine di stufa in pietra ollare con panca termica


 LA PIETRA OLLARE... ECCELLENZA PER L'ACCUMULO DEL CALORE:

Oltre alla lunga autonomia di fiamma e braci, esiste un differente sistema che permette il mantenimento del calore nell'abitazione per lungo tempo, MA HA DEI LIMITI MAGGIORI SIA NELLA DIFFUSIONE TERMICA CHE NELLA QUANTITA' DI CALORE CHE PUO' FORNIRE.

Il sistema dell'accumulo di calore permette di STOCCARE il caldo in una grande massa di materiale refrattario o di pietra ollare: maggiore è la massa riscaldata e maggiore sarà il tempo per il quale tale massa cederà il suo calore all'ambiente... naturalmente il calore emesso diminuirà nel tempo e nelle ultime ore sarà meno intenso.

Queste stufe SONO MOLTO PESANTI, occorre verificare che il pavimento le regga prima d'istallarle, talvolta fanno addirittura parte della struttura muraria dell'abitazione integrandosi con essa e non si possono spostare facilmente, devono essere costruite in loco e preferibilmente rimanervi a vita... sono BELLISSIME e solitamente vengono rivestite con eleganti ceramiche o bellissime pietre ollari levigate... sono uniche e personalizzabili, sono vere opere d'arte...purtroppo costose.

 

Le stufe in pietra ollare più grandi e pesanti possono emettere calore per 24 ore, le medie per 12 ore e vengono accese a focolare spento una o due volte al giorno ma senza poter ripartire dalla base delle braci... si tratta d'una riaccensione a freddo. Il fuoco non resta acceso in maniera continuativa come nelle stufe a lunga autonomia ma il calore viene emesso continuativamente grazie alla grande massa di materiale che lo cede lentamente ed impiega molte ore nel raffreddarsi.

 

Talvolta i caminetti e le stufe ad accumulo non permettono la visione della fiamma, altre volte invece si.

Vista la loro enorme massa da riscaldare, appena accese occorre del tempo prima che inizino ad emettere calore nell'ambiente... il loro ciclo ideale sta nel riaccenderle prima che si siano troppo raffreddate per avere continuità d'emissione termica. Il loro rendimento termico è eccellente. La combustione viva è molto ecologica. Il calore si trasferisce per irraggiamento diretto oppure anche per contatto alle pareti adiacenti nel caso che la stufa sia integrata nella muratura.

Possono anche avere delle panche termiche come nella prima immagine della pagina.

 

La regolazione del calore emesso dalle stufe ad accumulo di calore può avvenire in base alla quantità di legname che si mette nel focolare ma una volta bruciata la legna, emetteranno calore per molte ore e l'emissione non potrà più essere regolata, non potremo diminuirne l'intensità a nostro piacimento se sentiremo troppo caldo... seppure la tipologia di calore è talmente piacevole che staremo in buon confort anche con 26°C in casa!

Se avremo freddo potremo riaccenderla nuovamente, prevedendolo con anticipo vista l'inerzia termica iniziale della stufa che posticiperà l'effetto riscaldante della legna bruciata.

 

Occorre imparare a dosare le cariche di legna per ottenere il riscaldamento ottimale dell'ambiente e l'autonomia d'emissione di calore... nelle mezze stagioni si accenderà solo nel tardo pomeriggio e con cariche limitate.

L'emissione di calore di queste stufe ad accumulo in pietra ollare è molto bassa, intorno a 3kw/h massimi, con medie di 2,5kw/h.

Potenze così limitate possono solo riscaldare case in classe energetica A oppure sale ed ambienti unici. Oltre alla potenza limitata, il loro calore emesso solo per irraggiamento non può propagarsi alle stanze vicine in virtù delle caratteristiche legate a tal tipologia d'emissione irraggiante.

POSSONO ESSER DOTATE DI OTTIMO FORNO COTTURA CIBI.

 

L'UTILIZZO DELLA STUFA IN PIETRA OLLARE E' INDICATA PER IL RISCALDAMENTO CONFORTEVOLE DI PICCOLE PORZIONI D'ABITAZIONE E NON PER IL RISCALDAMENTO DI TUTTA LA CASA!

 

LA TIPOLOGIA DI CALORE CHE EMETTONO E' LA PIU' PIACEVOLE AL MONDO E NE CONSIGLIAMO L'ACQUISTO AI VERI APPASSIONATI ED AMANTI DEL GENERE ED A CHI VUOL GIOVARE DELLE LORO CARATTERISTICHE TERAPEUTICHE O A CHI PUO' PERMETTERSI DI ISTALLARNE PIU' D'UNA PER SCALDAR LA CASA INTERA.

grafico accumulo calore

    grafico approssimativo dell'emissione di calore di una stufa ad accumulo nelle 24 ore

 

Le stufe ad accumulo sono solo radianti e non convettive, quindi riscaldano con il massimo del comfort termico percepibile ma il calore non riesce ad entrare nelle altre stanze in maniera sufficiente. Queste stufe per riscaldare adeguatamente tutta la casa dovrebbero confinare con almeno un muro di ogni stanza ma ciò è spesso impossibile... di conseguenza si privilegia la zona giorno lasciando magari al freddo la zona notte.


CONFRONTO TRA STUFE IN PIETRA OLLARE E STUFE A LUNGA AUTONOMIA:

Nella nostra esperienza per chi non può installare stufe a legna in pietra ollare a causa dei costi elevati o dei pesi eccessivi o perchè si desidera riuscir a scaldare tutta la casa e non solamente una piccola porzione, le stufe a lunga autonomia presentano dei vantaggi molto interessanti e possono coprire ampiamente ogni richiesta.

 

L'immagine a fianco è relativa alla fase di progettazione CAD d'una stufa a lunghissima autonomia che pur presentando caratteristiche estetiche e d'emissione del calore radiante similari alle stufe in pietra ollare, permette il riscaldamento d'intiere abitazioni sia per la tipologia d'emissioni termiche adatte al trasferimento del calore, sia per le potenze che possono addirittura gingere a 40kw/h. Inoltre può anche riscaldare l'acqua calda sanitaria e mantenere l'accensione continua per 30 ore con riavvio di fuoco facilitatio sul braciere permanente.

 

Tra i molti vantaggi legati alla lunga autonomia elenchiamo:

1) il costo iniziale della più cara stufa a lunga autonomia è inferiore a quella ad accumulo di calore.

2) nella stufa a lunga autonomia si può modulare la potenza del riscaldamento in base al fabbisogno immediato senza dover anticipare con previsioni teoriche la quantità di legna da immettere nella camera di combustione.

3) quando si necessita di riscaldare rapidamente l'abitazione (ad esempio dopo lunga assenza) la stufa ad accumulo necessita di MOLTO più tempo per iniziare ad emettere calore rispetto alla stufa a lunga autonomia.

4) trovare buone braci al posto di sola cenere è una comodità interessantissima perchè permette un immediato, facile e comodo riavvio della fiamma.

5) con i sistemi a lunga e lunghissima autonomia è facile e veloce il riavvio mattutino quando il tempo a disposizione può esser poco mentre ciò può risultare improponibile con la riaccensione a freddo di stufe di massa sia per il tempo occorrente, sia a causa di manovre  di chiusura aria da azionare dopo 2 ore quando ormai si sarebbe fuori casa.

6) la stufa a lunga autonomia pesa meno e permette il suo spostamento pertrasferimento, rivendita o per manutenzione o sostituzione.

7) la stufa a lunga autonomia occupa meno spazio e può essere collocata ovunque con maggiore facilità.

8) la stufa a lunga autonomia può essere installata in meno di un'ora, mentre quella ad accumulo, deve essere costruita in loco, da un buon professionista, richiedendo più giornate di lavoro.

9) la stufa ad accumulo irraggiante riuscirà a riscaldare 2 ambienti separati solo ed esclusivamente se sarà posta centralmente e "confinante" con ogni stanza abitata... deve entrare fisicamente nel muro e sbucare nella seconda stanza, invece una stufa a lunghissima autonomia riscalderà la casa intera con pochi vincoli di posizione.

10) la visione fiamme della stufa con lunga autonomia è continua, per la stufa ad accumulo è  limitata al breve tempo di combustione durante la riaccensione quotidiana.

CAMINETTI E STUFE CON 40 ORE DI AUTONOMIA: COMBUSTIONE EVOLUTA, RECUPERO E DISTRIBUZIONE CAPILLARE DEL CALORE, ADATTO A RISCALDAMENTO D'INTERE ABITAZIONI, PRODUZIONE ACQUA CALDA, POTENZE FINO A 40kw/h ...nessun concorrente ha simili prestazioni.


STUFE IBRIDE IN PIETRA OLLARE PER IL RISCALDAMENTO DELL'INTERA ABITAZIONE:

Nuove tipologie di stufe oggi forniscono i pregi delle stufe ad accumolo come ad esempio la lunga durata d'emissione termica e il calore irraggiante GENTILMENTE EMESSO (irraggiamento dolce) unito alla possibilità d'accensione continua, d'effetto riscaldante convettivo e d'emissioni termiche più elevate rispetto ai prodotti tradizionali utili al riscaldamento dell'intera abitazione.

qui sotto a titolo d'esempio la stufa di massa ECCO STOVE che scalda case intere continuativamente vantando rendimenti termici certificati fino al 85%.

 

VEDI:  STUFE A LEGNA

AVVERTENZA LEGALE DM n.186, 7 novembre 2017: le stufe a legna vanno utilizzate come da certificazione (es.: prodotto 12 kw/h inserire 3.4kg legna all'ora con andatura elevata),

leggete attentamente il manuale Italiano fornito per acquisire le corrette indicazioni d'uso conformi al DM 186 per Italia/Europa.

RICHIEDETE SEMPRE il Manuale Italiano a info@stufefocolari.com


di Emiliano Squillari

str. Miravalle 17,  10024 - Moncalieri (TO) - Italy (visite su appuntamento)

mail :  info@stufefocolari.com

Telefono:  393 872 6192

P.IVA:  11309630017

IMPORTATORE ESCLUSIVO PER L'ITALIA

Testi, fotografie e gestione web di Emiliano Squillari (o su concessione autorizzata). E' vietata qualsiasi riproduzione senza autorizzazione.

Si declina ogni responsabilità per danni a persone o cose dovuti ad errata comprensione ed applicazione dei contenuti di questo sito.
Privacy    -    Informativa Cookies    -   
© 2009 Squillari Emiliano